Identificazione e trattamento della bronchite nei bambini

by Donnici

Identificazione e trattamento della bronchite nei bambini. A nessuno piace vedere i propri figli ammalarsi, ma quando si tratta di aiutarli a riprendersi, la conoscenza è potere. La bronchite è una malattia che può colpire persone di tutte le età, quindi è bene essere in grado di riconoscere i sintomi nel bambino prima che si trasformi in un’infezione più grave. Di seguito imparerai come identificare la bronchite nel tuo bambino e alcuni modi in cui puoi aiutarlo ad alleviare i sintomi e fare una pronta guarigione.

Cos’è la bronchite?

Questa malattia è definita come infiammazione e irritazione nel rivestimento delle vie aeree. Per la maggior parte delle persone, bambini inclusi, la bronchite si verifica a seguito di un’infezione delle vie respiratorie superiori. Questa infezione potrebbe essere causata da un brutto raffreddore, influenza o anche un’infezione sinusale. In altri casi, la bronchite può verificarsi a seguito di un’esposizione prolungata al fumo di tabacco e altri inquinanti atmosferici e del fumo.

Identificazione e trattamento della bronchite nei bambini. Esistono due tipi di bronchite: acuta e cronica . La bronchite acuta è una versione a breve termine della malattia, che è ciò che la maggior parte delle persone sperimenta quando ha una brutta influenza o un’infezione sinusale. Le vie aeree che portano ai polmoni diventano rosse e infiammate, il che può causare dolore e tosse, alcune delle quali sono accompagnate da un muco giallastro. Le persone con bronchite acuta tossiranno e ansimano molto e potrebbero anche sentire congestione o senso di oppressione al petto. Questi pazienti ricevono assistenza sanitaria acuta per un trattamento migliore.

D’altra parte, la bronchite cronica è spesso associata alla BPCO, o malattia polmonare ostruttiva cronica . Come suggerisce il nome, questa condizione rimane a lungo termine. Fortunatamente, la maggior parte delle persone che contraggono la bronchite ha il tipo acuto , che è altamente curabile, anche se non piacevole. Il problema della bronchite acuta è che spesso è iniziata dallo stesso virus che trasporta il raffreddore e l’influenza.

La bronchite acuta può essere contagiosa, soprattutto se deriva da un’infezione virale, poiché può viaggiare nell’aria quando le persone infette tossiscono. Inoltre, se non si lavano le mani , il virus si diffonde su tutte le superfici che toccano, come rubinetti e pomoli delle porte. È importante notare che anche dopo che l’infezione è scomparsa, la tosse può persistere per settimane successive.

Capire se tuo figlio ha la bronchite

Identificazione e trattamento della bronchite nei bambini. Potresti sospettare che tuo figlio o tua figlia abbia la bronchite se ha una tosse che semplicemente non andrà via. Se la tosse dura per più di due settimane, ci sono buone probabilità che abbia un’infezione bronchiale. Alcuni altri sintomi a cui prestare attenzione includono muco giallastro o verdastro che tossisce. Lui o lei potrebbe avere una febbre di accompagnamento insieme a tutta la tosse. Assicurati di chiedere se sente dolori muscolari o muscolari. Potrebbe lamentarsi che gli fa male il petto o lo stomaco, che è il risultato di tutta la forte tosse.

Dovresti anche ascoltare il respiro di tuo figlio. È superficiale e rumoroso? Questo perché le sue vie aeree sono infiammate e non lasciano entrare tanta aria come dovrebbero. Se tuo figlio si lamenta che gli fa male la gola, potresti anche guardarlo in bocca usando una torcia per vedere se la gola sembra irritata e arrossata.

e sospetti che abbia la bronchite, sentiti libero di portarlo dal medico. Sebbene questa malattia possa risolversi da sola, a volte aiuta a ottenere una prescrizione per un inalatore in quanto ciò può aiutare ad alleviare la mancanza di respiro e il respiro sibilante. Quando porti tuo figlio o tua figlia nello studio del medico, il medico ascolterà il suo respiro e chiederà dei suoi sintomi. Il dottore potrebbe sentire molto rumore dai suoi polmoni, grazie a tutto il muco. Per sicurezza, il medico può chiedere una radiografia del torace del bambino per escludere una malattia più complicata come la polmonite .

Trattamento della bronchite nei bambini piccoli

Il medico di tuo figlio potrebbe prescriverti alcuni farmaci per aiutarlo a stare meglio più velocemente. Questi farmaci potrebbero includere ibuprofene per dolori muscolari e dolori, uno sciroppo per la tosse per sciogliere il muco per una più facile espulsione e un inalatore per aprire le vie respiratorie. Se tuo figlio ha meno di sei anni, devi stare attento al tipo di farmaci che gli dai. Il tuo medico ti darà suggerimenti su come affrontare la bronchite nei bambini più piccoli. Poiché la bronchite è virale, resisterà agli antibiotici. L’unico caso in cui verrebbero prescritti antibiotici è se la bronchite deriva da un’infezione batterica. Il tuo medico ti farà sapere se è così per tuo figlio.

Identificazione e trattamento della bronchite nei bambini. Una volta che tu e tuo figlio o vostra figlia tornate a casa, vorrete metterlo a suo agio il più possibile. Ciò significa lasciarlo riposare un sacco in quanto ciò aiuterà il suo corpo a concentrarsi sulla guarigione stessa. Inoltre, vorrai mantenere i fluidi in arrivo. I liquidi manterranno il tuo bambino idratato, alleviando sintomi come mal di testa e affaticamento. Le bevande possono anche alleviare parte del dolore alla gola e quando le vie aeree sono umide, è più facile espellere il muco con la tosse. Se non sei sicuro di quanto tuo figlio dovrebbe bere, chiedi al tuo medico.

Potresti anche provare gli antidolorifici approvati dai bambini come Motrin per bambini . Questo allevierà i sintomi del raffreddore e simil-influenzali come dolori muscolari e dolori, congestione e febbre. Se hai un umidificatore, tienilo nella stanza di tuo figlio o tua figlia. Gli umidificatori aggiungono più umidità all’aria, il che può avere un effetto benefico sulla gola infiammata e irritata del tuo bambino.

Leggi anche Il singhiozzo nei bambini: Ecco come calmarlo in pochissime mosse

Assicurati di mantenere la stanza di tuo figlio e l’ambiente circostante privi di fumo di tabacco e altri fumi nocivi. Anche l’odore del camino di un vicino può disturbare le vie aeree infiammate, quindi suggerisci loro un servizio di pulizia del camino . Vuoi che sia il più facile possibile per lui o lei respirare chiaramente. Infine, assicurati di monitorare i suoi sintomi. Dovrebbero migliorare dopo pochi giorni, anche se una leggera tosse può persistere per alcune settimane dopo. Se iniziano a comparire nuovi sintomi o se i sintomi attuali peggiorano, chiama il medico.

You may also like

Leave a Comment