Home CAPELLI Spazzolare i capelli bagnati! Consigli per evitare che si spezzano!

Spazzolare i capelli bagnati! Consigli per evitare che si spezzano!

by Donnici

Spazzolare i capelli bagnati! Consigli per evitare che si spezzano! Ci sono molte opinioni su questa affermazione. Molte volte poniamo questa domanda al nostro parrucchiere o addirittura per essere più scrupoloso ci informiamo dal dermatologo. Altre volte facciamo le nostre ricerche sul web per capire come spazzolare i nostri capelli per non recarne un trauma. Ecco in questo articolo voglio dare qualche informazione e qualche consiglio da esperto del settore.

Spazzolare i capelli bagnati! la manovra giusta

La giusta spazzolatura senza dubbio è uno degli aspetti fondamentali se non primaria della cura dei capelli. Spazzolare i capelli da bagnati in verità c’è a chi fa bene e a chi fa male. Dipende molto, anzi, solo dalla consistenza dei tuoi capelli. I capelli sono estremamente individualisti, il che significa che ciò che funziona per una persona non funziona per un’altra. Scorri in avanti per vedere cosa ho da dire sulla spazzolatura dei capelli bagnati.

Spazzolare i capelli bagnati! Chi ci può aiutare?

Come vi accennato nel rigo precedente: la spazzolatura è fondamentale per migliorare la salute dei tuoi capelli. La giusta districatura è fondamentale per evitare nodi o addirittura nei casi più gravi la matassa e di conseguenza evitare che si spezzano i capelli. Chi può aiutarci? Le spazzole e i pettini ci possono aiutare. infatti sono degli ottimi mezzi per districare i capelli. La spazzolatura fatta troppo energicamente è una delle causa per cui avviene la rottura del capello.

Tipi di capelli


Per chi ha i capelli lisci, spazzolare i capelli bagnati può causare più danni rispetto alla spazzolatura a secco. La prima cosa da tenere presente i capelli si trovano nello stato più delicato e sensibile quando sono bagnati. Quindi, quando i capelli sono asciutti sono sicuramente più resistenti.

Diverso è chi ha i capelli ricci. Impossibile spazzolare i ricci da asciutto è questa notizia è vecchia come il mondo. Spazzolare i capelli ricci o testurizzati quando sono bagnati aiuta effettivamente a ridurre la rottura e il trauma ai follicoli piliferi e a mantenere intatto il motivo riccio.

Come spazzolare i capelli?

Ci sono dei consigli base che sono adatti per tutti i tipi di capelli, la prevenzione di grovigli e rotture inizia sotto la doccia. Invece, l’obiettivo dovrebbe essere quello di non aggrovigliare i capelli sotto la doccia quando fai lo shampoo e il balsamo.

I capelli lisci possono essere districati prima e dopo il lavaggio. Pe i capelli ricci, il momento migliore per spazzolare o districare è dopo lo shampoo e i trattamenti per rendere più facile questo processo di districamento. Quale spazzola uso per il mio capello e quale frequenza li devo spazzolare ?


La frequenza della spazzolatura dipende da te e dal tuo capello. Per i capelli lisci si consiglia di districare prima o dopo il lavaggio sempre! Per i capelli ricci, invece, districare dopo il lavaggio almeno 2 volte la settimana. In realtà la frequenza giusta per te in base al tuo tipo di capelli che ridurrà al minimo la rottura.


Come vi ho accennato nel rigo iniziale le spazzole o il pettine hanno una funzione primaria durante il districamento. Vediamo come: iniziare dal basso verso l’alto in tutte le tipologie di capelli. Separare i capelli in sezioni per facilitare la spazzolatura, specialmente nei capelli ricci. Consiglio spazzole con setole di cinghiale, per capelli più spessi e ricci ottimo soprattutto per lisciare il capello. La spazzola invece in silicone , plastica ecc. è consigliata per tutti i tipi di capelli, poiché le setole in silicone sono super delicate e non tirano i capelli.


You may also like

Leave a Comment